Stai Leggendo
Aloe vera gel: usi comuni, tradizione popolare e cosmesi

Aloe vera gel: usi comuni, tradizione popolare e cosmesi

Proprietà dell’Aloe Vera gel da non confonere con il succo di aloe. Trattamento di piccole ferite, irritazioni cutanee,ustioni e abrasioni superficiali.

L’Aloe Vera Gel è un gel mucillaginoso e incolore che si ricava dal parenchima delle foglie di Aloe Vera allo stato fresco. Il gel d’aloe non va confuso con il succo di aloe, che è un essudato amaro di colore giallo che si ricava dalle cellule della guaina del fascio delle foglie.

Il gel è un liquido viscoso, trasparente e inodore, costituito da acqua per il 98% e da polisaccaridi. E’ consigliabile utilizzare il gel fresco in quanto molti dei costituenti attivi del gel si deteriorano con la conservazione. In commercio oggi troviamo anche gel stabilizzati in seguito a pastorizzazione a 75-80° che possono essere conservati per tempi più lunghi.

Quali sono gli usi comuni e quelli della tradizione popolare?

L’ Aloe Vera Gel è usato, per uso esterno, per il trattamento di piccole ferite, di alcune patologie cutanee infiammatorie, irritazioni cutanee, ustioni e abrasioni superficiali. In campo cosmetico trova largo uso nella preparazione di creme, lozioni, balsami per labbra, creme da barba e maschere di bellezza, grazie al notevole potere idratante. Tradizionalmente viene utilizzato in maniera efficace nel trattamento di ustioni da calore di primo e secondo grado, favorendo una rapida guarigione e una riduzione dei fenomeni di necrosi.

Quelli elencati sopra sono i principali utilizzi, testati clinicamente, riportati dalle farmacopee dei paesi comunitari, mentre ci sono altri usi che ci riportano alla medicina popolare non avvalorati da dati sperimentali o clinici, quali trattamento di acne, emorroidi, psoriasi, afte, dermatite seborroica e micosi.

Quali sono i possibili effetti avversi?

Leggi Anche
Asparagi: proprietà e valori nutrizionali

Pochi sono i casi di dermatiti da contatto o sensazione di bruciore in seguito ad applicazione topica del gel, spesso legati alla presenza nel gel di contaminanti di natura antrachinonica derivanti dalla pianta.

A cura del Dr. Antonio Proggi

Cosa pensi di questo articolo?
Arrabbiato
0
Dubbioso
0
Eccezionale
0
Felice
0
Interessante
0
Leggi Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzi email non sarà pubblicato.

COPYRIGHT 2020 ESPERTIDELLASALUTE.IT

Torna Su