Stai Leggendo
Iperico rimedio utile in caso di depressione

Iperico rimedio utile in caso di depressione

Azione antidepressiva dell’iperico. Impieghi di questa pianta nelle affezioni bronchiali, asma, disturbi digestivi, nevralgie e molto altro.

L’IPERICO (Hypericum perforatum) è detto anche ERBA DI SAN GIOVANNI. I principi ad azione farmacologica sono contenuti all’interno di fiori e foglie e da questi si ricava un liquido di colore rosso-sangue ad elevato contenuto di IPERICINA.

Una preparazione tradizionale è l’OLIO DI IPERICO che è un macerato oleoso ottenuto mettendo le sommità fiorite a macerare in olio d’oliva. Ha una colorazione rosso intensa e viene utilizzato per lenire le irritazioni cutanee soprattutto nei bambini. I principi attivi principali sono l’IPERICINA e l’IPERFORINA.

Gli impieghi di questa pianta sono innumerevoli,i principali sono:

  • DEPRESSIONE
  • INCONTINENZA NOTTURNA NEI BAMBINI
  • AFFEZIONI BRONCHIALI
  • ASMA
  • DIFFICOLTA’ DIGESTIVE
  • REUMATISMI
  • NEVRALGIE
  • GOTTA
  • DIARREA

Numerosi studi hanno confermato l’azione antidepressiva dell’iperico. Nella maggioranza di questi si è riscontrato un miglioramento dei seguenti sintomi:

  • UMORE DEPRESSO
  • ANSIA
  • PERDITA DI STIMA E DI INTERESSE SOCIALE
  • DISTURBI DEL SONNO E DELLA CONCENTRAZIONE

L’effetto antidepressivo dell’iperico richiede qualche settimana per manifestarsi a pieno.

CONTROINDICAZIONI

L‘ipericina è FOTOSENSIBILIZZANTE, in quanto può interagire con la luce. Fare attenzione quindi ad un’eccessiva esposizione al sole in concomitanza con l’assunzione di IPERICO, che può provocare affezioni cutanee come eritemi. L’iperico non va assunto con altri farmaci antidepressivi in quanto può sommarsi l’effetto dei due farmaci; può inoltre interagire con le CICLOSPORINE (farmaci immunosoppressori) rallentandone il processo di eliminazione e determinando il loro accumulo nel corpo.

DOSAGGIO E SOMMINISTRAZIONE

Leggi Anche
Lupini: proprietà e valori nutrizionali

Prendere 1-2 cucchiaini di foglie e sommità fiorite, da lasciare in infusione in 100-150 ml di acqua per 10-15 minuti circa. Filtrare e bere per 2-4 settimane mattina e sera. I dosaggi giornalieri di iperico per via orale invece vanno dai 600 a 1200 mg, equivalenti a 0,2-2,7 mg di IPERICINA.

L’EFFETTO DELL’IPERICO SI MANIFESTA DOPO 2-4 SETTIMANE DI TRATTAMENTO.

A cura del Dr. Antonio Proggi

Cosa pensi di questo articolo?
Arrabbiato
0
Dubbioso
0
Eccezionale
0
Felice
0
Interessante
1
Leggi Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzi email non sarà pubblicato.

COPYRIGHT 2021 ESPERTIDELLASALUTE.IT

Torna Su