Stai Leggendo
Nevi, come riconoscere quelli pericolosi

Nevi, come riconoscere quelli pericolosi

Nevi, come riconoscere quelli pericolosi

Nevi, come riconoscere quelli pericolosi. Regola dell’ABCDE per riconoscere la pericolosità di un neo. Prevenzione e riconoscimento dei segni tipici del melanoma

Nevi, come riconoscere quelli pericolosi. Ogni anno aumentano i casi di melanoma, un tumore della pelle che se scoperto in tempo può essere curato con successo. In presenza di nei sul corpo è consigliabile un controllo periodico dal dermatologo ed anche un autoesame fatto con frequenza mensile, al fine di monitorare i nei presenti e le eventuali nuove formazioni.

In caso di cambiamenti di un nevo è opportuno rivolgersi tempestivamente da un dermatologo, che valuterà l’eventuale presenza dei segni clinici tipici del melanoma.

Per un corretto autoesame è buona norma seguire la norma dell’ABCDE, dove ad ogni lettera corrisponde una caratteristica di un nevo:

A come asimmetria: una forma non simmetrica del nevo è un segnale da tenere in considerazione;
B come bordi: la presenza di margini irregolari sono un campanello d’allarme;
C come colore: un colore non omogeneo e la presenza di sfumature sospette non vanno sottovalutate;
D come dimensione: l’aumento delle dimensioni e dello spessore si un neo vanno monitorati con attenzione;
E come evoluzione: fare attenzione al cambiamento nel tempo del nevo.

Oltre all’asimmetria, l’irregolarità dei bordi, la variazione del colore, la variazione delle dimensioni e dello spessore di un nevo, altri campanelli d’allarme sono:

  • sanguinamento;
  • prurito;
  • arrossamento attorno al nevo.

In presenza di queste alterazioni rivolgersi ad un dermatologo che valuterà correttamente e interverrà dove necessario.

Leggi Anche
Bambini: traumi alla testa come prevenirli

A cura del Dr. Antonio Proggi

Leggi anche: Magnesio: varie forme diversi utilizzi

Cosa pensi di questo articolo?
Arrabbiato
0
Dubbioso
0
Eccezionale
0
Felice
0
Interessante
1
Leggi Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzi email non sarà pubblicato.

COPYRIGHT 2020 ESPERTIDELLASALUTE.IT

Torna Su