Stai Leggendo
Principali proprietà dell’avena

Principali proprietà dell’avena

Avena, rimedio naturale ad azione tonica, rinforzante, valido rimedio contro nervosismo ed insonnia.

L’avena (Avena sativa) è una pianta erbacea da cui si ricava un cereale in chicco ricco di proprietà benefiche. L’avena può essere gustata sia sotto forma di fiocchi che al naturale. L’avena è una fonte di carboidrati a lenta digestione. Non provoca forti picchi insulinici.

A cosa serve e quali proprietà possiede?

  • Aumenta i livelli di testosterone
  • Disfunzione erettile
  • Energizzante e stimolante: le parti aeree della pianta sono indicate per trattare l’astenia generale e un’ampia gamma di patologie nervose. Favorisce un aumento della forza muscolare mediante un processo di ipertrofia muscolare.
  • Nervosismo e insonnia: le parti aeree della pianta posseggono un’attività moderatamente sedativa. Viene indicata come coadiuvante negli stati acuti o cronici di ansia, nella tensione e agitazione nervosa, nella sindrome neuro-astenica, come ricostituente e rinforzante.
  • Depressione e l’affaticamento nervoso: è uno dei principali aiuti erboristici nella convalescenza dopo una lunga malattia. L’Avena è considerata un ottimo “ricostituente” del sistema nervoso, specialmente in caso di stress e di astenia nervosa e fisica associata depressione. I semi e la paglia hanno una blanda funzione antidepressiva dando sostegno ad un sistema nervoso eccessivamente affaticato.
  • Funzione diuretica: gli steli e le parti aeree essiccati, per infusione sono indicati nella litiasi urinaria.
  • Antispasmodico
  • Anti-micotico
  • Anti-ossidante
  • Anti-infiammatorio per uso esterno

Come si assume e quali controindicazioni possiede?

Attualmente non si conoscono interazioni tra l’assunzione di avena e quella di farmaci o altre sostanze. L’avena contiene un elevato volume di fibre, che assicurano il miglioramento del transito intestinale, aiutano l’organismo a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue e favoriscono il senso di sazietà. Di solito è ben tollerata anche da chi soffre di celiachia. Il consumo di avena potrebbe non essere ben tollerato da soggetti che soffrono di allergie o intolleranze al nickel.

Leggi Anche
Incenso molteplici benefici

A cura del Dr. Antonio Proggi

1 Enrica Campanini, Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Tecniche Nuove.
2 Jean Valnet, Cura delle malattie con ortaggi, frutta e cereali, Aldo Martello – Giunti Editore.
Cosa pensi di questo articolo?
Arrabbiato
0
Dubbioso
0
Eccezionale
0
Felice
0
Interessante
1
Leggi Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzi email non sarà pubblicato.

COPYRIGHT 2021 ESPERTIDELLASALUTE.IT

Torna Su