Stai Leggendo
Glucomannano: proprietà e perdita di peso

Glucomannano: proprietà e perdita di peso

Glucomannano: proprietà e perdita di peso

Glucomannano: proprietà e perdita di peso. Senso di sazietà e riduzione dell’assorbimento degli zuccheri e dei grassi come il colesterolo

Glucomannano, proprietà e perdita peso. Spesso cerchiamo di perdere peso in tempi brevi e pretendiamo dei risultati immediati, ma nella maggior parte dei casi non otteniamo il risultato desiderato a causa di numerosi sbagli.

Innanzitutto è fondamentale non cadere nell’errore di saltare i pasti, in quanto il nostro corpo risponde ad una mancata introduzione di sostanze nutritive (digiuno), immagazzinando qualsiasi cibo introdotto. sotto forma di grassi (riserva di nutrienti per il nostro corpo). Così facendo perdiamo peso in seguito ad una eliminazione di liquidi e ad una riduzione della massa muscolare, mentre il tessuto adiposo (grasso) rimane invariato.

E’ consigliato quindi evitare assolutamente il digiuno. E’ preferibile fare piccoli pasti dalle 4 alle 5 volte al giorno, evitando così di riprendere con gli interessi i chili persi o incorrere in possibili problemi di salute.

Glucomannano proprietà e benefici

Il glucomannano è uno zucchero ottenuto dal tubero di Amorphophallus konjac, una pianta molto utilizzata nella cucina orientale come agente gelificante. E’ un polisaccaride idrosolubile (solubile in acqua) che ha la capacità di rigonfiarsi in un ambiente a ph acido come lo stomaco. Infatti è in grado di attirare molta acqua, aumentando fino a 60-100 volte il proprio volume.

In seguito alla sua assunzione si avverte un senso di sazietà, dovuto al riempimento dello stomaco da parte di questa fibra che aumenta il suo volume assorbendo i liquidi circostanti. Dopo la fase di rigonfiamento a livello dello stomaco il glucomannano passa nell’intestino e qui legandosi alle sue pareti riduce l’assorbimento di grassi (colesterolo in particolar modo) e zuccheri (glucosio). La massa gelatinosa formatasi a livello gastrico, ha anche una funzione di pulizia a livello intestinale, legando a sé potenziali sostanze tossiche che vengono poi eliminate con le feci (effetto lassativo e detossificante).

Perchè usare il Glucomannano. Modalità di somministrazione

Il glucomannano è utilizzato come lassativo e anche per le proprietà ipoglicemizzante e ipolipidemizzante. Risulta utile per tenere sotto controllo la glicemia e per ridurre il colesterolo nel sangue.

Una volta ingerito, il glucomannamo raggiunge inalterato l’ambiente intestinale e qui viene degradato ad opera della flora batterica intestinale, con la formazione di acidi grassi a catena corta, mannosio ed altri residui zuccherini fondamentali per mantenere in salute il microbiota intestinale. E’ in grado di aumentare la massa fecale richiamando acqua e facilitando la defecazione. Riduce inoltre l’assorbimento intestinale di zuccheri e grassi.

Il glucomannano é un buon alleato nella perdita di peso, in associazione ovviamente ad una dieta ipocalorica.  Assumere 3 grammi di glucomannano al giorno (distribuito durante i pasti principali), subito prima di mangiare con due bicchieri di acqua. L’acqua infatti è un elemento fondamentale affinché la fibra rigonfi correttamente nello stomaco e espleti correttamente le sue funzioni.

Leggi Anche
L'albicocca la regina dell'estate

Controindicazioni

Il glucomannano può interferire con l’assunzione di farmaci antidiabetici e in generale con tutti i farmaci assunti per via orale. Per evitare blocchi intestinali, si raccomanda di assumere assieme al glucomannano un’adeguata quantità di acqua e di evitarne l’assunzione subito prima di coricarsi.

A cura del Dr. Antonio Proggi

Leggi anche:Consumo di fibre e riduzione dell’assorbimento degli zuccheri

Cosa pensi di questo articolo?
Arrabbiato
0
Dubbioso
0
Eccezionale
0
Felice
1
Interessante
0
Leggi Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzi email non sarà pubblicato.

COPYRIGHT 2021 ESPERTIDELLASALUTE.IT

Torna Su