Stai Leggendo
Prezzemolo: proprietà e benefici

Prezzemolo: proprietà e benefici

Prezzemolo: proprietà e benefici

Prezzemolo, proprietà e benefici. Funzione antinfiammatoria, antiedematosa, depurativa. Utile per combattere la ritenzione idrica e molto altro

Prezzemolo, proprietà e benefici. La ritenzione idrica non è altro che la tendenza a trattenere liquidi nell’organismo. Sebbene si tratti di un disturbo prevalentemente femminile, anche gli uomini ne soffrono. Questi liquidi si accumulano negli spazi interstiziali tra le cellule, generando un gonfiore anomalo, ovvero un edema. Generalmente interessa zone del corpo predisposte anche all’accumulo del tessuto adiposo (gambe, cosce, glutei e caviglie). L’alterata funzionalità del sistema linfatico e venoso non permette a tali liquidi di essere riportati in circolo e smaltiti, per cui essi ristagnano assieme alle tossine, portando ad un cambiamento del colore della pelle che risulta più lucida.

Prezzemolo, proprietà e benefici. Come combattere la ritenzione idrica

Il prezzemolo, oltre ad essere uno dei condimenti più presente nella cucina della nostra penisola, è ricco di nutrienti e possiede proprietà salutari fondamentali nella vita quotidiana. Il prezzemolo è ricco di:

  •  Sali minerali (calcio, fosforo, ferro, zinco, potassio, magnesio, selenio, manganese potassio, zolfo, rame);
  • Vitamine A, B1, B2, B3, B5 e B6, C, E, K;
  •  Flavonoidi (luteolina, apigenina, licopene e alfa-carotene);
  • Oli essenziali (apiolo, apioside e miristicina);
  • Amminoacidi e Furanocumarine.

Il prezzemolo é un importante alleato per combattere la ritenzione idrica. In che modo?

  • l’Apigenina, un flavonoide che oltre a combattere i radicali liberi (proprietà antiossidante), ha un’azione antinfiammatoria e agisce direttamente sull’edema localizzato;
  • il succo crudo di prezzemolo aiuta al mantenimento del buono stato di salute dei vasi sanguigni, capillari e arterie, oltre che a mantenere un’ottima ossigenazione nell’organismo. Ricordiamo che la cattiva circolazione è la causa primaria della ritenzione idrica e l’insieme delle vitamine e dei sali minerali contenuti nel prezzemolo rafforza le pareti dei vasi, migliorando il microcircolo.

Diversi studi dimostrano che un consumo regolare di prezzemolo aumenti il volume di urine prodotte, quindi stimolando la diuresi e l’eliminazione delle tossine.

Come e quanto assumerne

Se sotto forma di succo, è consigliabile assumerne al massimo 100 grammi al giorno che è possibile associare ad un succo crudo di carota e di sedano favorendo la funzionalità di occhi, reni e vescica. Oppure sotto forma di decotto per avere un effetto digestivo e depurante: taglia il prezzemolo e mettilo a bollire in 1 litro d’acqua per 10 minuti e bevine 2 bicchieri al giorno. Il prezzemolo è un disintossicante naturale che aiuta a purificare reni, fegato e le vie biliari.

Controindicazioni

In gravidanza e allattamento bisogna usare il prezzemolo in maniera moderata poiché alcuni oli essenziali potrebbero stimolare le contrazioni uterine o provocare aborti spontanei, oltre che regredire la produzione del latte materno.

Leggi Anche
Stitichezza, cause e rimedi

A cura del Dr. Alessio Ninivaggi, Farmacista

Leggi anche: Fave: proprietà benefiche e controindicazioni

Cosa pensi di questo articolo?
Arrabbiato
0
Dubbioso
0
Eccezionale
0
Felice
0
Interessante
0
Leggi Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzi email non sarà pubblicato.

COPYRIGHT 2021 ESPERTIDELLASALUTE.IT

Torna Su